10 piatti da provare
EUROPA,  PAESE CHE VAI...,  UCRAINA

10 piatti tipici della cucina ucraina da provare

 

Uno degli aspetti più divertenti e interessanti di un viaggio è la possibilità di conoscere un paese attraverso il cibo locale.

Se pensate alla cucina ucraina quale è il primo piatto che vi viene in mente?

Senza dubbio il Boršč, la famosa zuppa di barbabietole di colore rosso, servita con panna acida.

La cucina ucraina, in realtà, è incredibilmente varia e ogni regione ha le sue specialità. E’ parte integrante della cultura ucraina e si riflette nello stile di vita e negli usi e costumi della popolazione locale che ne è molto orgogliosa.

Tanti sono gli ingredienti utilizzati così come grande è la varietà dei sapori.
Oltre al Boršč, quindi, c’è molto di più!

.

Vediamo insieme dieci piatti tipici della cucina ucraina
da provare assolutamente!
 

 

Varenyki

I varenyki (варе́ники) sono dei ravioli di pasta ripiena, serviti bolliti o fritti.

Possono essere sia salati che dolci e sono un must della cucina ucraina.

Quelli salati sono con le patate, i funghi, la carne o il pesce. I varenyki dolci possono essere ripieni di ricotta dolce, ciliegie, amarene, mirtilli, lamponi, mele o fragole. Spesso vengono serviti con la panna acida. 

Sono tipici della cucina tradizionale ucraina e di tutta la Russia ex Sovietica e sono buonissimi!

 

Ucraina Vareniki ravioli
Vareniki – foto dal web

 

Golubcy

Gli Golubcy (голубці) sono involtini di foglie di cavolo ripieni di grano saraceno, carne o riso condito, insaporiti con varie spezie.

Possono essere stufati o fritti e spesso vengono serviti con una salsa di pomodoro o accompagnati dall’immancabile panna acida. 

In primavera le foglie di cavolo vengono spesso sostituite con foglie di barbabietola o di vite. 

Io li ho provati stufati, ripieni di grano saraceno e con la salsa di pomodoro. Promossi! 

 

Ucraina Holubcy голубці
Golubcy – foto dal web

 

Pollo alla Kiev

Il Pollo alla Kiev (котлета по-київськи) è un involtino fatto con il petto di pollo battuto e arrotolato intorno a del burro freddo, erbe e spezie, poi impanato con l’uovo e fritto. 

Pare che la ricetta sia stata inventata nel XIX secolo da uno chef francese che viveva nel territorio dell’Impero Russo. Rimasto da allora nella tradizione delle tavole russe, il pollo alla Kiev è diventato molto popolare nella cucina ucraina solo dopo la seconda guerra mondiale.

Oggi non è solo un ottimo piatto, ma è considerato il miglior comfort food dell’Ucraina!

 

Ucraina Pollo alla Kiev
Pollo alla Kiev – foto dal web

 

Nalysnyky

I Nalysnyky (налесники) sono un piatto tradizionale della cucina ucraina che risale alla notte dei tempi.

Conosciuti anche con il nome di crepes ucraine, i nalysnyky possono essere farciti in mille modi. 

Piegati o arrotolati, dolci o salati, sono un piatto tipico della cucina casalinga, ma nelle versioni più ricercate vengono serviti anche ai matrimoni o in altre occasioni importanti. 

La versione più tradizionale, che è quella che ho assaggiato io, prevede un ripieno di fiocchi di latte e ciliege con il miele.  Mi hanno convinto! 

 

Ucraina Nalysnyky налесники
Nalysnyky – foto dal web

 

Shashlik

Gli Shashlik (шашлы́к) sono degli spiedini. Originari del Caucaso, si sono diffusi velocemente in tutti i paesi dell’ex Unione sovietica e sono molto popolari anche nella cucina ucraina, ovviamente.

Gli spiedini possono essere di agnello, manzo, maiale, pollo e anche vegetariani, cotti alla griglia. Di solito sono conditi con cipolle, pomodoro o melanzane e serviti con una salsa speziata.

 

Ucraina Shashlik
Shashlik – foto dal web

 

Deruny

Le Deruny (Деруни) sono delle frittelle di patate molto popolari nella cucina ucraina delle regioni del nord e dell’ovest.

Si preparano tagliando le patate crude a striscioline sottili, poi si uniscono farina e uova e si friggono.

In Ucraina si mangiano spesso a colazione, ma possono essere anche un gustoso contorno per la carne o le verdure e solitamente sono servite con una ciotolina di salsa a base di panna acida.

Ricordano molto i rosti della cucina svizzera ed è quasi inutile dire che sono ottime!!!!

 

Ucraina Deruny Деруни
Deruny – foto dal web

 

Salo

Salo (сало) significa “pancetta”, “lardo” ed è un taglio del maiale che occupa un posto speciale nella cucina ucraina.

In passato era considerato un piatto unico molto sostanzioso, oggi che siamo tutti un po’ più attenti alla linea, è più che altro un antipasto oppure uno snack da gustare con pane casareccio e uno spicchio di aglio oppure come accompagnamento a uno shottino di vodka.

 

Ucraina Salo
Salo – foto dal web

 

Syrniki

Le syrniki (сы́рники) sono delle frittelle di ricotta mescolata a uova e farina, fritte nell’olio o nel burro. 

Le syrniki più comuni sono semplici o con l’uvetta, ma esistono delle varianti anche con le albicocche, le mele o le noci. 

Vengono servite spesso accompagnate da latte condensato, panna acida, marmellata o miele.

 

Ucraina sirnyki сы́рники
Syrniki – foto dal web

 

Torta Spartak

La Torta Spartak è una sorta di millefoglie soffice e gustosa, farcita con crema di latte condensato e miele.

Gli strati sono composti da biscotto al miele, intervallati da una crema al mascarpone e latte condensato al miele. Prima di essere consumata va fatta riposare a lungo in frigorifero in modo che gli strati biscottosi, assorbendo la crema, diventino deliziosamente soffici.

La torta ha origini russe, dove è conosciuta come Medovik, ma si è presto diffusa un po’ in tutta l’ex Unione Sovietica entrando a pieno titolo tra le torte della cucina ucraina.

Io l’ho mangiata a Odessa ed era squisita! 

 

Ucraina Spartak cake
Torta Spartak – foto dal web

 

Uzvar

L’Uzvar è una bevanda tradizionale ucraina a base di frutta disidradata, messa in infusione in acqua calda con l’aggiunta di miele.

Gli ingredienti principali sono mele secche, pere o albicocche, ma in base alla stagione o al gusto, si possono aggiungere prugne e uvetta e a volte anche lamponi freschi, mirtilli o fragole.

Originariamente era una bevanda tipica del periodo natalizio e spesso alla frutta si aggiungevano anche alcune spezie come cannella, anice stellato o noce moscata.

Ora l’Uzvar si beve in qualsiasi periodo dell’anno ed è particolarmente apprezzato nel periodo estivo perchè è molto rinfrescante.

 

Ucraina Uzvar
Uzvar – foto dal web

 

Potrebbe interessarti anche:

> Cosa mangiare in Ucraina

> Come organizzare un viaggio in Ucraina

> Tre giorni a Odessa, la Perla del Mar Nero

> Lviv, la piccola Parigi Ucraina

 

Hits: 1353

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: