cosa mettere in valigia
CONSIGLI DI VIAGGIO

Cosa mettere in valigia: 10 consigli e la lista da spuntare

 

Quella voglia di partire ha colpito ancora: la meta è stata scelta, la partenza si avvicina
e siamo pronti per una nuova avventura!

Ma proprio quando ci sembra che sia tutto fatto ci sale l’ansia…
cosa mi porto?!?

Capita a tutti… è il panico da valigia!

Ecco i consigli giusti e una lista ragionata per fare la valigia senza stress.

Una premessa è necessaria: il mio modo di viaggiare è molto minimal.
Col tempo ho capito che less is more, meno si porta meglio è.

Meno peso, meno pensieri, meno stress.

Sembra impossibile, ma se disgraziatamente vi è capitato di iniziare un viaggio senza il bagaglio, perso in chissà quale aeroporto del mondo, vi sarete accorti che le cose veramente indispensabili sono pochissime.

Quindi viaggiare leggeri si può: e se qualcosa manca, o se ne fa a meno o si compra sul posto!

 

Cosa mettere in valigia?

Il dubbio ci assale ogni volta. Nessuno vuole portare troppo, ma neanche troppo poco.
E se poi mi serve?!?

La sensazione peggiore prima di un viaggio è quella di aver dimenticato qualcosa di importante. E così all’ultimo minuto le valigie si riempiono fino all’inverosimile di tutte quelle cose che “non si sa mai“.

Che sia per un weekend, una settimana o un periodo più lungo, ogni volta ci troviamo di fronte al solito dubbio: cosa mettere in valigia?

Con una lista ragionata e i consigli giusti fare la valigia sarà un gioco da ragazzi.

Siete pronti? Partiamo!

 

Cosa mettere in valigia: la lista

Può sembrare una banalità, ma partire da una lista è sempre il modo migliore.

La mente rimane libera, è tutto nero su bianco, basta un colpo d’occhio per capire a che punto siamo, cosa c’è, cosa manca.

Dopo tanti viaggi e tante valigie, ho una mia lista di cose indispensabili perfetta per ogni viaggio. La stampo e, man mano che raccolgo le cose, le segno.

Ogni volta è l’alleato numero uno e un’ottima base di partenza per non dimenticare l’essenziale.

Come ho detto, io punto all’essenziale e preferisco le vacanze no frills.
Nella mia lista non troverete il vestitino elegante e le scarpe con il tacco, ma ovviamente nessuno vi vieta di inserirli negli spazi volutamente lasciati vuoti  😉

Quindi ricapitolando, non sapete cosa mettere in valigia? Con questa lista di sicuro non dimenticherete le cose indispensabili!

 

lista per valigia 

 

 

Cosa mettere in valigia: i consigli

Se la lista delle cose indispensabili è un ottimo punto di partenza, le dritte che seguono potrebbero rivelarsi utili per fare la valigia senza stress.

 

1. Ordine di priorità: i documenti

Prima di tutto verificate che i documenti siano in ordine e in corso di validità. Il passaporto nella maggior parte dei casi deve avere una validità residua di almeno 6 mesi. Verificate per tempo se è necessario richiedere il visto, l’ESTA o simili.

Io porto sempre una fotocopia del passaporto e qualche fototessera da utilizzare in caso di furto o smarrimento. Ovviamente la fotocopia va conservata in un posto diverso dal passaporto.

 

2. Mandatevi un’email

Scannerizzate il passaporto e una fototessera e inviatevi i file per email. Stessa cosa per le copie delle prenotazioni, dei voucher e di eventuali numeri utili. Avrete sempre tutto a portata di mano.

Una volta inviata l’email, scaricate l’allegato sulla memoria del cellulare in modo che potrete accedervi anche offline. In caso di furto o smarrimento del cellulare, con una connessione internet potrete recuperare tutti documenti in qualsiasi parte del mondo.

 

3. Proteggete le cose di valore

In viaggio le cose che considero veramente di valore sono il passaporto, la carta di credito e i soldi. Tutto il resto si può ricomprare o sostituire.

E’ quindi indispensabile tenerli al sicuro. Io uso un marsupio portadocumenti che si tiene in vita sotto i vestiti. Soldi e passaporto li metto in due bustine di plastica in modo che l’eventuale sudore non li rovini.

 

4. Puntate sulla leggerezza

Quando acquistate qualcosa da portarvi in viaggio, oltre alla praticità e all’estetica, valutate bene il peso: farà la differenza!

E parlando di peso, iniziamo proprio dal bagaglio: scegliete una valigia, un trolley o uno zaino che da vuoti siano leggeri. Quando si viaggia con il solo bagaglio a mano, più pesa la valigia meno cose possiamo portarci dietro.

 

5. Mini è meglio

Per evitare di caricarvi di peso eccessivo (vedi sopra), preferite le confezioni mini sopratutto dei prodotti da bagno. Per vacanze più lunghe, acquistate shampoo, bagnoschiuma, creme e saponi direttamente in loco.

Una piccola saponetta in viaggio può fare la differenza: occupa pochissimo spazio, non pesa ed è perfetta sia per la doccia che per il bucato.

Se viaggiate con solo bagaglio a mano, ricordatevi di inserire i prodotti da bagno e tutti i liquidi in una bustina di plastica trasparente da mostrare al controllo bagagli.

Quando vi capita negli hotel, prendete un mini kit da cucito. E’ una di quelle cose che non serve mai, ma se serve…

 

6. L’abbigliamento

Mix and match. Quando scegliete i vestiti da portare, fate in modo che abbiano colori neutri o simili affinchè si possano abbinare facilmente tra di loro. Belli si, ma senza stress!

Preferite i capi di abbigliamento tecnico che sono leggerissimi e traspiranti, ma all’occorrenza tengono caldo e si asciugano in fretta.

 

7. Parola d’ordine: arrotolare

Dopo aver scelto con cura quali vestiti portare, arrotolateli e riponeteli in valigia arrotolati. Occuperanno meno spazio e quando li tirerete fuori saranno meno stropicciati.
Provare per credere!

 

8. La versatilità di un foulard

Porto sempre con me un foulard di cotone e abbastanza ampio che torna utile in mille occasioni.

Fa freddo, c’è vento o una tempesta di sabbia? Un foulard è perfetto per proteggere la gola, la testa e i capelli.

E’ estate, siamo vestiti in modo troppo succinto, ma vogliamo visitare un luogo di culto e non ci fanno entrare? Con foulard possiamo coprire le spalle, le gambe o la testa senza bisogno di ricorrere alle pelandrane in dotazione che indossano tutti.

La federa del cuscino non ci dà la giusta idea di pulizia? Con il nostro foulard messo sopra ci sentiremo come a casa.

E quando abbiamo voglia di una sosta, lo stendiamo sul prato e relax!

Portate un foulard, non ve ne pentirete!

 

 9. La borsa di stoffa

E’ più utile e versatile di quanto si possa immaginare ed è talmente piccola e leggera che non occupa praticamente spazio.

Dopo una giornata di shopping sarà utile per portare i vostri acquisti. Mentre siete in aeroporto in attesa del check-in o durante una coincidenza, vi verrà in soccorso per riporre giacca, guanti, cappello, libro, ecc. evitando di perdere qualcosa in giro. E nel caso serva un cuscino? Basta riempirla con un po’ di vestiti et voilà il gioco è fatto. Mai più senza!

 

10. Deodorante

No non parlo di quello per il corpo, che ognuno sceglierà in base alle proprie esigenze. Mi riferisco ad un deodorante per la valigia!

Per avere sempre un buon odore nella valigia e tra i panni sia sporchi che puliti, basta mettere una di quelle bustine che si mettono nei cassetti.

 

Avete altri consigli da aggiungere, altri oggetti indispensabili di cui non potete fare a meno? Condividete le vostre esperienze, arricchiamo questa lista!

 

Hits: 2826

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: